SUPERBONUS: VOLANO I RICAVI PER I COSTRUTTORI (chi è cresciuto di più tra 2018 e 2022)

Il superbonus vola, e i ricavi dei costruttori incrementano. Chi è cresciuto di più quindi tra 2018 e 2022?

Il fatturato di Artemia Costruzioni raggiunge i 58,1 milioni di euro, L’Ebit di Fiorita Group i 10,9 milioni di euro. Ai primi otto posti della Top50 troviamo sette imprese che crescono costantemente grazie ai lavori di efficientamento energetico. Il numero elevato di bonus fiscali che hanno visto coinvolto il settore di edilizia privata dal 2020 ha determinato degli exploit di cifra d’affari e redditività tra le aziende del settore.

Intanto emergono i dati dello studio dell’Istituto di ricerche Cresme. La maggior parte degli introiti non è stato sul settore edilizia (come più volte sostenuto), ma a causa delle casse del fisco.

L’Agenzia delle entrate si è accomodata su 160 miliardi di crediti edilizi. Relativamente invece alla voce sui crediti bloccati, crediti questi che una volta generati non riescono a trovare un acquirente o una vita, il Ministero dell’Economia riconosce su questi, che: “Non è parimenti possibile determinare “la quota di crediti ancora classificati come incagliati”, per quanto riguarda l’Agenzia delle Entrate non è a conoscenza delle motivazioni per cui alcune tipologie di credito non vengano cedute a terzi; o tradotto, non è chiaro se una persona detenga un credito per scelta consapevole, o perché questo non lo possa utilizzare come compensazione attraverso l’utilizzo del modello F24,

o che non si trovino altri soggetti in grado di acquistarli.

Il Direttore dell’FMI, Alfred Kammer si rivela preoccupato, professionalmente, riguardo alle prospettive dell’economia italiana relativamente alla fine del superbonus per il settore edile al 110%.

VANTAGGI E SVANTAGGI DEL SUPERBONUS EDILIZIO

Il Superbonus al 110% è terminato, tuttavia, sono ancora notevoli gli effetti conseguiti sulle casse dello Stato e sui conti in generale di cittadini e imprese. Diversi consigli regionali stanno infatti approvando leggi per permettere alle aziende partecipate l’acquisto dei crediti di imposta legati al Superbonus. Al centro delle operazioni promosse dal Presidente del Consiglio e del Suo esecutivo sembra essere il Superbonus Edilizio.

Veleggia per quest’anno l’ipotesi che i fondi vengano utilizzati nella loro interezza durante l’anno, e che le detrazioni maturate da essi possano maturare negli ultimi tre mesi dell’anno.

Archivio News

EDILIZIA E SOCIAL NETWORK

L’edilizia si sta modernizzando, e con l’onda della digitalizzazione, anche i social network stanno occupando un ruolo sempre più importante all’interno del comparto, modificando il

Argomenti